Sito in costruzione

Ci scusiamo per eventuali disagi

Menu

12 Agosto 2017

di Vittoria Boragina

La Barcunata 44

Se è vero che l’amor,

così nobile sentimento,

io d’amor mossa e ferita

mi chiedo come sia possibile,

d’amor anche perire.

 

La bellezza che sovrasta il volto mio,

silenziosa mi suggerisce un desio

che d’amor tratta

e d’amor muore.
 

O Tu che dei cieli sei regina

mostra alla tua ancella la giusta via.

Perché non c’è amor nell’equilibrio

ma ancor meno nell’oblio.
 

E quando riderò di codesto struggimento

rimembrami di questo fuoco

c’ormai s’è spento.